Home Page » Documentazione » Notizie » lettura Notizie e Comunicati

La Commissione Straordinaria che amministra la Città di Anzio ha approvato il Bilancio Previsionale 2023 - 2025 ed il Piano Triennale delle Opere Pubbliche

Consiglio-comunale
mer 22 mar, 2023

La Commissione Straordinaria che amministra la Città di Anzio, composta dal Prefetto Antonella Scolamiero, dal Vice Prefetto Francesco Tarricone e dal Dirigente Agostino Anatriello, con i poteri del Consiglio Comunale, ha approvato il Bilancio Previsionale 2023 - 2025, il Piano Triennale delle Opere Pubbliche e tutti gli atti collegati.  

Le linee guida del Bilancio prevedono un forte impegno nel settore sociale, sia nell'ambito del distretto socio-sanitario di cui il Comune di Anzio è capofila, che nei progetti finanziati, attraverso il PNRR, per un importo complessivo pari a 3 milioni e 266.500 euro, destinati all'inclusione sociale dei cittadini a rischio di emarginazione ed al potenziamento dei servizi "per cercare di migliorare la condizione di vita della popolazione più fragile, con particolare attenzione ai minori ed agli anziani, lavorando in primis per non lasciare indietro nessuno", - come si evince dal Documento Unico di Programmazione dell'Ente -.

Nell'ambito del Piano delle Opere Pubbliche sono stati programmati interventi per la prevenzione del dissesto idrogeologico, con 4 milioni e 300.000 euro nell'anno in corso ed ulteriori 3 milioni e 350.000 euro nel biennio 2024-2025. Tra le opere principali previste per il 2023 la realizzazione del tratto acque meteoriche lungo la Nettunense al quartiere Falasche, gli interventi per la mitigazione del rischio idrogeologico in Via Casal di Claudia ed in località Cincinnato, con particolare attenzione alla problematica della falesia.

Il Piano delle Opere 2023 prevede lo stanziamento di oltre un milione di euro per la manutenzione ordinaria e straordinaria degli edifici scolastici, di un milione e 200.000 euro per l'ampliamento del Cimitero Comunale, con ulteriori investimenti per la videosorveglianza e di un milione e 450.000 euro per la manutenzione straordinaria delle strade comunali.

Nell'annualità 2023 figurano anche i finanziamenti già concessi, tramite PNRR, per le nuove opere pubbliche, pari a 11 milioni e 643.000 euro, che prevedono, tra gli interventi principali, la realizzazione della pista ciclabile tra Lavinio mare e Lido dei Pini, il completamento del Palazzetto dello Sport Giulio Rinaldi, dell'edificio ex Pretura ed il recupero del plesso comunale al quartiere Falasche.        

In Bilancio sono state inserite le risorse necessarie per il potenziamento della pianta organica dell'Ente, con la programmazione dell'assunzione di due nuovi Dirigenti, di quattro Assistenti Sociali, di Tecnici qualificati nel settore del PNRR e di nuovi Agenti di Polizia Locale. Inoltre sono previsti 655.000 euro per il potenziamento dei servizi digitali dell'Ente, finanziati con i fondi del PNRR.     

"Insieme agli Uffici preposti, nel corso del mandato, - prosegue la Commissione Straordinaria nel Documento Unico di Programmazione - sarà posta grande attenzione alla sicurezza dei cittadini, con il potenziamento della Protezione Civile e con l'intento di individuare una Sala Operativa efficiente e funzionale, per la prevenzione, il soccorso ed il superamento di eventuali stati emergenziali.  

 

Allo stesso tempo saranno rafforzate tutte le iniziative utili per incrementare la percezione di sicurezza sul territorio comunale, in collaborazione ed in costante confronto con le Istituzioni e le Forze dell'Ordine, attraverso tavoli operativi, la mappatura di aree sensibili e particolarmente a rischio, anche attraverso l'impiego delle risorse necessarie, che saranno stanziate, per l'ampliamento dei sistemi di videosorveglianza. Nel settore della scuola particolare attenzione sarà rivolta alla necessità della messa in sicurezza dei Plessi, con la programmazione pluriennale delle opere di manutenzione ordinaria e straordinaria, dando la priorità alla sicurezza della popolazione scolastica.

 

L'attuazione dei progetti in corso, peraltro nella fase iniziale, per i quali il Comune ha richiesto l'accesso ai fondi del PNRR, il completamento delle procedure concorsuali dell'Ente, con una revisione della pianta organica volta ad una più razionale organizzazione degli uffici, il costante monitoraggio del servizio nel settore dell'igiene urbana, finalizzato al miglioramento della raccolta differenziata e ad una maggiore cura delle aree verdi del territorio, diverse opere pubbliche di riqualificazione e manutenzione straordinaria, la riorganizzazione della società Capo d'Anzio Spa, la pianificazione mirata di iniziative culturali e turistiche, in linea con la storia e la tradizione cittadina, - conclude la Commissione Straordinaria nel DUP - sono alcuni dei punti salienti della programmazione economica 2023-2025".

 

 

Anzio, 22 marzo 2023

 

Condividi questa pagina

Notizie e Comunicati correlati

mer 24 apr, 2024

ELEZIONI EUROPEE 2024

Orari di apertura dell’ufficio elettorale per gli adempimenti relativi alla presentazione delle candidature per l’elezione ....

Eventi correlati